Salta gli elementi di navigazione
banner
logo ridotto
logo-salomone
DIDA Dipartimento di Architettura

Tecnologie dell'Architettura

PROGETTO SCIENTIFICO

Lo scenario scientifico del Curriculum in Tecnologie dell'Architettura è la ricerca applicata ai processi di trasformazione degli habitat.

Alle diverse scale, dai materiali da costruzione ai sistemi insediativi al paesaggio, le metodologie e gli strumenti della ricerca proposti sono orientati a contribuire all’innovazione e allo sviluppo tecnologico e scientifico dell’architettura nel rispetto delle esigenze umane, dei valori culturali espressi dalle comunità e dai luoghi d’intervento, della salvaguardia delle risorse ambientali.  

All'interno di una visione integrata del processo edilizio, le diverse forme dell'innovazione rappresentano l’ambito generale di riflessione culturale e l’obiettivo della ricerca dottorale. Esse sono pensate in rapporto alle problematiche insediative, alle tematiche della riqualificazione edilizia ed urbana nei diversi contesti, alla efficienza e alla sostenibilità dei processi di trasformazione materiale ed alle tecniche per il controllo e il miglioramento ambientale.

Il Curriculum in Tecnologie dell’Architettura è articolato in 4 Settori di studio:

  1. Qualità dell’abitare
  2. Sostenibilità architettonica, urbana e territoriale
  3. Tecnologie per l’ambiente costruito e naturale
  4. Management in architettura


Il Curriculum in Tecnologie dell’Architettura è fortemente impegnato nel migliorare e nell’incrementare le possibilità di impiego dei dottori di ricerca, formando non solo ricercatori altamente qualificati per università e centri di ricerca, nazionali ed internazionali, ma anche innovatori capaci di trasferire conoscenze dal mondo della ricerca scientifica alle industrie delle costruzioni e alla pubblica amministrazione.

A fronte della crescente complessità del processo realizzativo delle opere di architettura e dell’interazione tra i diversi attori coinvolti, il Curriculum in Tecnologie dell’Architettura definisce, in accordo con soggetti pubblici o privati, percorsi formativi qualificati idonei a soddisfare specifiche esigenze.

 

PROGRAMMA FORMATIVO

Il programma formativo del Curriculum in Tecnologie dell’Architettura si sviluppa lungo tre principali linee di indirizzo strategico: 1) centralità del dottorando, 2) interdisciplinarietà della ricerca, 3) internazionalizzazione.

Col passare degli anni, accanto alla tradizionale formazione di carattere tecnico-oggettivo sono stati avviati progetti formativi di tipo soggettivo e intersoggettivo che mirano a valorizzare le esperienze pregresse e i fattori motivazionali e a favorire la creazione di un’identità di gruppo. 

L’aspirazione ideale verso metodi formativi più evoluti, meno rigidi e più aderenti alle esigenze della ricerca dottorale si esprime attraverso l’attivazione, accanto agli insegnamenti curricolari, di insegnamenti avanzati a scelta dei dottorandi, nella possibilità, da parte dei dottorandi, di scegliere i centri di ricerca, in Italia e all’estero, dove svolgere periodi di studio e perfezionamento e nello svolgimento di seminari tematici concepiti e organizzati dagli stessi dottorandi sulla base dei loro specifici interessi.

La tensione verso l’interdisciplinarietà è un elemento connotante del Curriculum in Tecnologie dell’Architettura;  si riflette nella stessa composizione del Collegio del Curriculum e nella promozione di specifici progetti formativi. Tali progetti sono finalizzati al dialogo tra saperi e a consolidare nei dottorandi le capacità speculative, il senso critico, l’attitudine al confronto di idee.

Negli ultimi anni è stato dato un forte impulso alla collocazione del Curriculum in Tecnologie dell’Architettura in una rete di relazioni internazionali allo scopo di offrire ai dottorandi nuove e qualificate opportunità di apprendimento, scambio e conoscenza. La Cooperazione internazionale allo sviluppo rappresenta un campo d’indagine di specifico interesse.

I rapporti internazionali traggono forza ed alimento da un solido radicamento territoriale: Firenze e la Toscana, con le loro tradizioni civili ed il loro incomparabile patrimonio culturale e paesaggistico offrono, infatti, le sollecitazioni culturali e lo scenario di molte ricerche dottorali.

Per ulteriori informazioni si rimanda a:

-       http://www.dida.unifi.it/upload/sub/pdf/dottorato/programmaformatico2015.pdf



 

 

 

 

 

issuu_dottorato

sfoglia online
la brochure

English version

 

Collegio dei docenti di Curriculum

Antonio Lauria
Marta Berni
Roberto Bologna
Cosimo Carlo Buccolieri
Cristina Carletti
Stefano Carrer
Gianfranco Cellai
Alessandra Cucurnia
Romano Del Nord
Maria Antonietta Esposito
Paola Gallo
Ilaria Garofolo
Marco Sala
Simone Secchi
Carlo Terpolilli
Maria Chiara Torricelli
Leonardo Zaffi
 

Settori disciplinari rappresentati:
Icar 12, Icar 14, Icar 22
Ing-ind 11

 

 

 

Dottorandi

Ciclo XXVIII




Filippo Bosi

Chiara Casazza
Alessandra Donato
Paolina Ferrulli
Ilaria Montella

Ciclo XXIX



Elisabetta Fossi

Angela Masciullo
Leone Pierangioli
Ilenia Maria Romano

Ciclo XXX



Elena Bellini
Gisella Calcagno
Gianluca Darvo

 

Ciclo XXXI



Mirko Romagnoli
Arman Gholamzaeesaberi

 

Ciclo XXXII



Farhad Amini
Junik Balisha
Massimo Mariani
Ilaria Massini
Paolo Olivieri

 

 
ultimo aggiornamento: 16-Mag-2017
Unifi Home Dottorato

Inizio pagina