Salta gli elementi di navigazione
banner
logo ridotto
logo-salomone
DIDA Dipartimento di Architettura

Firenze Architettura

La rivista FIRENZE ARCHITETTURA nasce nel 1997 e tratta problemi di Architettura e di Progetto, è edita dal Laboratorio di Comunicazione del Dipartimento, Autorizzazione Tribunale Firenze n.4725/25.09.1997, ISSN 1826-0772 online ISSN 2035-4444.

Ciascun numero è dedicato ad un argomento specifico proposto dal Comitato Scientifico e di Redazione composto da studiosi, ricercatori, docenti del Dipartimento.

Alla formula inizialmente adottata di tre sottotitolazioni - documenti, dossier, quaderni - si sono aggiunti negli anni successivi i numeri tematici con interventi anche di architetti e studiosi esterni al Dipartimento, gli atlanti dei corsi di progettazione architettonica e di disegno e come supplementi gli eventi, con lo scopo di guidare i lettori e di prefigurare gli ambiti, pur senza costringerli in confini rigidi.

Firenze Architettura
Quaderni 2020 - Oriente-Occidente rielivi
Anno XXIV Quaderni
pagine: 120 
formato: 22x29,7 cm

Il tema di questo numero di «Firenze Architettura» è il Disegno che racconta come ha colto l’opportunità dei veloci
cambiamenti del mondo digitale, senza dimenticare un passato che è incancellabile e che fa parte della propria
identità culturale. Mutazioni come quelle affrontate dal Maestro Miniaturista, personaggio di Pamuk, nella Istanbul del
Cinquecento: «ora capisco che migliaia di miniaturisti, facendo in delicato segreto sempre gli stessi disegni per secoli, avevano disegnato il segreto e delicato trasformarsi del mondo in un altro mondo» (O. Pamuk, Il mio nome è Rosso).
Lo straordinario incremento delle tecnologie a nostra disposizione, sia a livello scientifico che divulgativo, ha imposto mutati e più ampi orizzonti al nostro tradizionale quadro di riferimento. I saggi raccolti in questo numero dimostrano come il Disegno, sulla base di solide radici, abbia fatto proprie le istanze dell’innovazione con contributi di alto livello scientifico.
Il «segreto e delicato trasformarsi del mondo» si concretizza qui, in particolare, nell’accurata ed efficace rappresentazione
del Patrimonio. I temi dell’archeologia sono colti dai lavori sulla Terrasanta, Cesarea e Masada, sulle chiese armene
e sul sito romano di Volubilis in Marocco, venendo poi a Gioiosa Guardia, villaggio abbandonato in Sicilia. I grandi complessi monumentali trovano specifici approfondimenti come la cattedrale di Sasamon sulla via di Santiago, Badia Fiorentina e il moderno palazzo Affari a Firenze, Villa Celeste a Settignano, la Cappella della Sindone di Torino, il cinema-teatro dell’Accademia delle Belle Arti a Tirana, il monastero di Panagia
Acheiropoietos a Cipro, giungendo ai disegni di Giuliano e Francesco da Sangallo che rappresentano Santa Sofia a
Costantinopoli. Il Disegno documenta infine paesaggi come quello di “fate, marzapane e meringhe” dell’habitat rupestre di Göreme, di un quartiere di epoca coloniale a Shanghai e quello
dell’architettura moderna di San Paolo in Brasile. Una inedita riflessione attraverso gli strumenti del disegno fra innovazione e tradizione conclude il numero trattando un particolare aspetto del patrimonio culturale immateriale fiorentino.

 

ISSN: 1826-0772
ISSN: 2035-4444 online
ISBN: 9771826077002

issuu
  • 2-2019
    2-2019
    La migrazione del tipo
  • 1-2019
    1-2019
    Il desiderio
  • 1-2018
    2-2018
    Arte e architettura en regard
  • 1-2018
    1-2018
    La costruzione dello spazio
  • 2-2017
    2-2017
    Genealogie
  • 1-2016
    1-2017
    Spostamento
  • 1-2016
    2-2016
    Più con meno
  • ; 1-2016
    1-2016
    Stare in tanti
  • 2-2015
    2-2015
    LC a Firenze
  • 1-2015
    1-2015
    Costruire con poco
  • 1&2-2014
    1&2-2014
    Luce e materia
  • 2-2013
    2-2013
    Territori di memorie
  • 1-2013
    1-2013
    Firenze Mendrisio
  • 2-2012
    2-2012
    La soglia
  • 1-2012
    1-2012
    Interiors
  • 2-2011
    2-2011
    L'indefinibile
  •  1-2011
    1-2011
    Mito mediterraneo
  • Eventi-2012
    Eventi-2010
    San Donato in Poggio
  • 2-2010
    2-2010
    Terra agra
  • 1-2010
    1-2010
    Atlante dei Corsi di
  • 2-2009
    2-2009
    La maschera
  • 1-2009
    1-2009
    La sezione
  • 2-2008
    2-2008
    Atlante
  • 1-2008
    1-2008
    La grande pianta
  • quaderni - 2007
    Quaderni-2007
    XXV dopo il dottorato
  • 2-2007
    2-2007
    Luoghi
  • 1-2007
    1-2007
    Atlante
  • Eventi-2006
    Eventi-2006
    Tesi in mostra
  • Eventi-2005
    Eventi-2005
    Tesi in mostra
  • 2-2004
    1/2-2005
    Costruire la natura
  • Eventi-2004
    Eventi-2004
    Tesi in mostra
  • 2-2004
    2-2004
    Atlante Insegnamenti
  • 1-2004
    1-2004
    Il viaggio
  • 3-2003
    3-2003
    Atlante dei corsi
  • 1/2-2003
    1/2-2003
    Il disegno come
    conoscenza dell'architettura
  • 1/2-2002
    1/2-2002
    Nuove topografie

  • 2-2001
    2-2001
    Il progetto nelle
    città d'arte
  • 1-2001
    1-2001
    Progetto città

  • 3-2003
    2-2000
    I luoghi dell'Architettura

  • 1-2000
    1-2000
    Architettura e contesto

  • 2-1999
    2-1999
    Architettura e città

  • 1-1999
    1-1999
    Architettura e ambiente
    Rielievo e documentazione
  • 2-1998
    2-1998
    Le figure del comporre

  • 1-1998
    1-1998
    Gli spazi della gioia
    e dell'ammirazione
  • 2-1997
    2-1997
    Laboratori di progettazione
    Architettonica II
  • 1-1997
    1-1997
    Laboratori di progettazione
    Architettonica I

 

 
ultimo aggiornamento: 05-Ago-2020
Condividi su Facebook Twitter LinkedIn
Unifi Home Page

Inizio pagina