MENU

Ciclo di seminari TEMP- | Temporaneità post-emergenza nei territori fragili italiani

02 Dicembre 2021 (Archiviata)

TEMP- 04 | IL CAPITALE NEL TEMPORANEO Visioni strategiche per il riconoscimento e la trasformazione del patrimonio emergenziale

Ciclo di seminari TEMP- | Temporaneità post-emergenza nei territori fragili italiani

Siamo lieti di invitarvi al quarto incontro del ciclo di seminari interuniversitario e interdisciplinare TEMP- | Temporaneità post-emergenza nei territori fragili italiani

L’iniziativa è organizzata da una rete interdisciplinare di dottorandi afferenti a diverse Università italiane (Politecnico di Torino, Università degli Studi di Napoli ‘Federico II’, Università degli Studi di Firenze, Università Politecnica delle Marche, Università degli Studi di Perugia) accomunati dall'interesse per il tema della temporaneità post-emergenza.

***********************

04 | IL CAPITALE NEL TEMPORANEO

Visioni strategiche per il riconoscimento e la trasformazione del patrimonio emergenziale

09 dicembre 2021

ore 16.00-19.00

La partecipazione è aperta a tutti e si svolgerà Online.

Per accedere è possibile registrarsi a:

https://temp_researchnetwork_phdseminar.eventbrite.it

Per info: temp.researchnetwork[AT]gmail.com

Aggiornamenti sui canali social dedicati all'evento

FB: temp.research network 

IG: temp_researchnetowrk 

***********************

Abstract

Assunta come risposta necessaria ed immediata ad un bisogno e connotata da un’accezione transitoria, l’architettura temporanea post-emergenza non viene generalmente riconosciuta come patrimonio pubblico, adattabile alle esigenze del contesto e potenziale portatore di servizi alle comunità locali. In questa direzione, l’ultimo dialogo di TEMP- propone un ripensamento dei molteplici e alternativi valori, in atto e in potenza, che i manufatti e le opere post-emergenziali possono rivestire in una logica dinamica e resiliente.

Quali effetti produce, nel medio e lungo periodo, la permanenza nei luoghi delle tracce di progettualità temporanee? Quali le dinamiche innescate dalla “restanza” e dall’abbandono degli abitanti? Come e in quali logiche trasformative integrare il nuovo patrimonio pubblico insediato nei territori che permane nei territori, considerando la sua estensione e diffusione? Qual è il potenziale valore in relazione alle specifiche condizioni di partenza di questi paesaggi? Quali interazioni virtuose tra le risposte emergenziali e le traiettorie di programmi e strategie di sviluppo e rigenerazione territoriale e socio-economico?

 

a cura dei dottorande/i:

Maria Vittoria Arnetoli (UniFi) | Francesco Chiacchiera (UnivPM) | Marco Pizzi (UniPg) | Ilaria Tonti (PoliTo) | Giovangiuseppe Vannelli (UniNa)

Locandina

 

Cookie

I cookie di questo sito servono al suo corretto funzionamento e non raccolgono alcuna tua informazione personale. Se navighi su di esso accetti la loro presenza.  Maggiori informazioni