MENU
357

Piazza Brunelleschi

piazza Brunelleschi, 6 - Tel. 055 2756856

Ospita il Laboratorio di Prove Matriali e Strutture (LPMS), le Unità di Ricerca CORE (Communities Resilience) e SMACS (Sperimentazione e Modellistica per l'Analisi Costruttiva e Strutturale), oltre ad alcuni studi docenti.

Nel 1935-37 il monastero camaldolese degli Angeli risalente al 1295, venne messo a punto il progetto di sistemazione delle sedi universitarie che prevedeva di utilizzare i locali di Santa Maria Nuova in seguito al trasferimento delle funzioni ospedaliere a Careggi. Il progetto studiato dall’architetto Emilio Brizzi, preside della Facoltà di Architettura, prevedeva la creazione di una vera e propria cittadella universitaria in cui dovevano concentrarsi oltre alle varie Facoltà, il Rettorato con gli uffici, l’Aula Magna, l’Opera universitaria, ecc. Il progetto sospeso in periodo bellico venne definitivamente abbandonato nel dopoguerra.

Nel 1964-65 avviene la realizzazione del corpo di fabbrica collegato al lato est del chiostro grande e prospiciente su piazza Brunelleschi, destinato alla Facoltà di Architettura.

Nei decenni successivi, con l’apertura delle sedi di Santa Verdiana e Santa Verdiana, Calenzano le attività di Piazza Brunelleschi si sono ridotte progressivamente.

 

da “ Le sedi storiche della Facoltà di Architettura” – Giuseppina Carla Romby “La sede di Piazza Brunelleschi”- OCTAVO Franco Cantini Editore 1996

 

Ultimo aggiornamento

19.05.2021

Cookie

I cookie di questo sito servono al suo corretto funzionamento e non raccolgono alcuna tua informazione personale. Se navighi su di esso accetti la loro presenza.  Maggiori informazioni