MENU
357

Design Campus - Calenzano

via Sandro Pertini n.93 – Tel. 055 2757079

Le attività relative alla didattica ed alla ricerca di Design si svolgono presso la sede di Calenzano, che in un moderno edificio raccoglie gli spazi per la didattica, i laboratori, le stanze per i docenti. Completano la struttura un’aula magna ed uno spazio espositivo.

Vi sono ospitati i corsi di laurea in Disegno Industriale L-4, Magistrale in Design LM-12 B052, Magistrale in Design Sistema Moda L-12 B220, i Laboratori di Design per la sostenibilità (LDS), di Ergonomia e Design (LED), di Modelli per il Design (LMD), di Reverse Engineering and Interaction Design (LREID) e Video di Design e Architettura (LVIDA), l'Unità di Ricerca D.ITALY (Design Made in Italy and Italian Style).

È sede inoltre dei Museo del Design e del Minicar Design Museum.

Inaugurata il 23 ottobre 2012 la sede si staglia nella piana indudistriale fiorentina, ricca di aziende leader nei comparti del made in Italy .Tra pieni e vuoti, pareti vetrate e rivestimenti metallici, sottolineati dall’inconfondibile colore rosso della facciata, compare la scritta Design.

La prima pietra dell'edificio, posta all'ingresso, proviene dal lastricato della scuola popolare fondata da don Lorenzo Milani a San Donato.

L’architettura nasce da una proposta di Elio Di Franco, sviluppata con un progetto di Galileo Pacini, mentre il progetto degli interni è di Alessandra Rinaldi.

Il complesso si sviluppa su cinque livelli: due piani sottosuolo adibiti a parcheggio e tre livelli fuori terra.

Al proprio interno si trovano laboratori, aule didattiche, aula magna, giardino pensile, design café e spazi residenziali e di servizio ed il museo del Design dedicato alla storia e all’evoluzione del prodotto italiano (progetto sostenuto dalla Fondazione Anna Querci), il tutto per complessivi 4.500 metri quadrati.

Non solo un polo di didattica e ricerca, quindi, ma una vera e propria “cittadella del design”.

Nelle giornate di inaugurazione sono state tenute due “lectio magistralis”: una di Philippe Daverio (“Dialoghi sul design”) e una di Remo Buti (“VarieEtà”).

 

Ultimo aggiornamento

13.06.2021

Cookie

I cookie di questo sito servono al suo corretto funzionamento e non raccolgono alcuna tua informazione personale. Se navighi su di esso accetti la loro presenza.  Maggiori informazioni