MENU
130

HerViSt

Responsabile scientifico

prof.ssa Paola Puma

Dipartimento di Architettura

Plesso Didattico di Santa Verdiana

Piazza Lorenzo Ghiberti 27 - 50122 FIRENZE

Tel.: 055 2755182

 

Le attuali tecnologie di acquisizione e visualizzazione dei dati hanno aperto spazi ampi alla progettazione di architetture informative che hanno allargato in modo consistente lo spettro di output tradizionalmente identificati nella disciplina storica del Disegno.

Il panorama di soluzioni oggi disponibili è costituito da un ventaglio ampissimo che comprende le rappresentazioni derivanti dal Rilievo urbano e architettonico -con la loro funzione di svelamento e costruzione identitaria dei luoghi- nonché la narrazione visuale basata sulla gestione “aumentata” di disegni, immagini e modelli per la restituzione avanzata dei manufatti e dei contesti, le mappature tematiche derivanti dagli open data, la trascrizione visuale dei dati numerici riguardanti l’analisi, la conservazione, il progetto alle varie scale dell’architettura e della città.

A questi si affianca il campo molto promettente di applicazione convergente dei visual data costituito dai beni materiali del patrimonio archeologico e museale in senso ampio.

Applicazioni anche sperimentali di Visual Storytelling finalizzato alla valorizzazione del patrimonio culturale sono il campo di azione delle tecnologie utilizzate per la narrazione visuale dei contesti e dei manufatti esistenti e progettati, nonché per la trascrizione visiva di contenuti relativi all’immaginario scientifico e culturale in senso ampio.

Orario

Lunedì-Venerdì 9.00-19.00

Ambiti di intervento

Il Laboratorio Heritage Visual Storytelling opera nel bacino teorico ed applicativo di uso dei dati in trascrizione visiva finalizzata a rispondere alle larghe esigenze di produzione documentaria, restituzione progettuale e comunicazione di contenuti informativi, descrittivi e narrativi.

Il laboratorio è attivo nell’ambito di:

  • produzione di repertori documentari relativi ai contesti urbani ed ai manufatti architettonici;
  • produzione di supporti finalizzati alla rappresentazione evoluta di contesti urbani e manufatti architettonici;
  • progettazione di ambienti visivi digitali per la narrazione del patrimonio museale;
  • progettazione di architetture informative per la comunicazione culturale.

Tipologia delle attività

Il Laboratorio Heritage Visual Storytelling svolge attività di ricerca in proprio e conto terzi nella documentazione preliminare, sviluppo progettuale ed applicazione di trasferimento di architetture informative visual based.

Le competenze teoriche e le capacità operative disponibili nel laboratorio consentono di pianificare, predisporre ed attuare tutte le fasi della ricerca inerenti le scale dell’urbano, dell’architettura, dei manufatti in affiancamento ad Amministrazioni pubbliche, enti di ricerca, istituzioni culturali, aziende e imprese. 

Servizi di ricerca e trasferimento tecnologico, attività formative

Il Laboratorio di ricerca Heritage Visual Storytelling è una struttura finalizzata a fornire sostegno alla ricerca e alla didattica che viene svolta nel Dipartimento di Architettura attraverso ricerca, trasferimento delle conoscenze e supporto alla formazione.

Il Laboratorio opera a supporto delle attività scientifiche di ricerca, di formazione, di trasferimento delle conoscenze di studenti, assegnisti, dottorandi, docenti e ricercatori del Dipartimento di Architettura, della Scuola di Architettura e di altre Scuole dell’ateneo fiorentino.

Il laboratorio può svolgere prestazioni di collaborazione alla ricerca per altre strutture dell’Ateneo, soggetti ed enti esterni pubblici e privati tramite convenzioni di ricerca e convenzioni conto terzi.

Il Laboratorio supporta e realizza le seguenti attività formative nel campo del Disegno, del Rilievo, della progettazione di architetture informative e comunicative:

  • workshop, seminari tematici e corsi curriculari di I, II e III livello;
  • tirocini svolti sulla base di progetti formativi specifici e relativi ai temi di volta in volta in via di sviluppo nel Laboratorio;
  • tesi di laurea di I, II e III livello inerenti i medesimi ambiti disciplinari e tematici;
  • corsi progettati su richiesta di committenti esterni.

Possono accedere ai servizi del Laboratorio gli studenti, i dottorandi, i laureandi, i docenti e i ricercatori, gli assegnisti, i borsisti e i collaboratori che partecipano alle attività didattiche, scientifiche e di trasferimento del Dipartimento di Architettura.

Tirocini formativi e accesso al Laboratorio

Il laboratorio prevede lo svolgimento di attività di formazione e orientamento.

Il numero di tirocinanti previsto è massimo 3 in contemporanea, se parzialmente sovrapponibili nelle tempistiche del tirocinio.

Pubblicazioni recenti

Si rimanda al link relativo alle pubblicazioni del Responsabile scientifico del Laboratorio.

Ultimo aggiornamento

28.07.2021

Cookie

I cookie di questo sito servono al suo corretto funzionamento e non raccolgono alcuna tua informazione personale. Se navighi su di esso accetti la loro presenza.  Maggiori informazioni