Salta gli elementi di navigazione
banner
logo ridotto
logo-salomone
DIDA Dipartimento di Architettura

Angela Benfante - XXXI ciclo

immagine

Architetto e dottoranda nel curriculum Progettazione Architettonica e Urbana si laurea nel 2014 con lode e dignità di pubblicazione presso il Dipartimento di Architettura della Scuola di Architettura di Firenze con la tesi di Laurea dal titolo “Nuova Cantina Vinicola a Nipozzano” redatta insieme ad Ylenia Caldararo, relatore Prof. Arch. Fabio Capanni, correlatore Arch. Roberto Bosi.

Dal 2014 collabora presso il Laboratorio di Progettazione dell’Architettura IV e Urbanistica II del Corso di Laurea in Architettura Magistrale a ciclo unico, della Scuola di Architettura di Firenze.

Dal 2015 è dottoranda presso la Scuola di Architettura di Firenze curriculum in Progettazione Architettonica e Urbana, XXXI ciclo. Membro di gruppi di ricerca, è tutor presso il Workshop Spazio Luce Architettura.

 

Interessi scientifici

rapporto tra spazio architettonico, struttura e luce naturale; strutture in cemento armato; rapporto tra architettura costruita e contesto; uso della luce naturale nella composizione architettonica

Titolo della Tesi

“La strutturalità dello spazio-luce nell’architettura sacra di Pier Luigi Nervi”

Abstract

La luce naturale costituisce un elemento presente in ogni luogo e disponibile all’utilizzo, quando si pensa ad un’architettura la si immagina illuminata, è la luce infatti che permette di percepire lo spazio. La luce rappresenta un elemento qualificante dello spazio architettonico. Questo aspetto caratterizza tutte le architetture di Pier Luigi Nervi, l’essenzialità della composizione rende unico protagonista lo spazio, definito da struttura e luce. Molte ricerche sono state condotte intorno alle architetture di Nervi nel campo dell’architettura civile e sportiva, poco invece si conosce dell’architettura sacra dove il rapporto tra spazio, struttura e luce naturale rappresenta un elemento ancor più significativo. La ricerca di dottorato riflette sulla figura di Pier Luigi Nervi e il rapporto tra struttura e luce naturale nelle sue opere di architettura sacra, opere adatte ad approfondire la tematica della luce naturale in quanto elemento fondamentale nella definizione dello spazio.

 
ultimo aggiornamento: 30-Gen-2018
Condividi su Facebook Twitter LinkedIn
Unifi Home Dottorato

Inizio pagina