MENU

Scuola Dottorale

352

Eugenia Bordini

Eugenia Bordini
eugenia.bordini(AT)unifi.it

dottorato
Architettura

curriculum
Rilievo e Rappresentazione dell’Architettura e dell’Ambiente

ciclo
XXXIV


Laurea Magistrale in Architettura presso la Facoltà di Architettura dell’Università degli Studi di Firenze nell’A.A. 2017/2018 con una tesi dal titolo “Il palazzo del Generalife nel complesso dell’Alhambra a Granada, rilievo e documentazione per lo sviluppo della visita virtuale”, sviluppata nell’ambito didattico del Rilievo e Rappresentazione dell’Architettura e dell’Ambiente. Nel 2018 inizia il dottorato di ricerca e l’attività di assistente alla didattica nel Laboratorio di Rilievo dell’Architettura. Dal 2018 al 2020 è stata assegnista di ricerca del DIDA – Dipartimento di Architettura dell’Università di Firenze per il progetto interdisciplinare “Progetti preliminari di fattibilità tecnica ed economica sugli interventi strategici UNIFI all’interno di un Laboratorio Sperimentale di Ateneo”.

Interessi scientifici

Rilievo digitale integrato, fotogrammetria, valorizzazione e fruizione del Patrimonio Culturale, Digital Heritage, Extended Reality, disegno, modellazione 3D, Archviz, sistemi di digitalizzazione di beni culturali, grafica, comunicazione.

Titolo della Tesi

Sistemi e strumenti innovativi per la rappresentazione virtuale, fruizione, e divulgazione nel settore culturale. Il caso studio della Sagrestia Vecchia di S. Lorenzo.

Tutor

Prof. Stefano Bertocci

Abstract

La tesi è focalizzata sulla tematica della rappresentazione del Patrimonio ed affronta il rapporto che si instaura fra scenario virtuale e fisico nella realizzazione di un sistema di comunicazione e valorizzazione di un bene culturale. Lo studio parte da un’analisi ed una rilettura critica dell’evoluzione dei metodi della rappresentazione e dei media legati alla comunicazione del reale, fino ad arrivare alle nuove tecniche di visualizzazione e fruizione mediante augmentedvirtual ed extended reality (AR, VR, XR). Attraverso l’approfondimento del caso studio della Sagrestia Vecchia di S. Lorenzo a Firenze, la tesi propone di individuare e definire una metodologia che, a partire dal rilievo digitale, consente la creazione di contenuti virtuali per la musealizzazione, fruizione e divulgazione del patrimonio culturale.

Cookie

I cookie di questo sito servono al suo corretto funzionamento e non raccolgono alcuna tua informazione personale. Se navighi su di esso accetti la loro presenza.  Maggiori informazioni